CONVEGNO DI PAX CHRISTI
Smilitarizzare Dio

A 40 anni dalla pubblicazione della Pacem in terris Pax Christi organizza a Cremona dal 29 al 31 dicembre un seminario per una riflessione sulle radici bibliche e teologiche del “no alla guerra”, dal titolo provocatorio: «Smilitarizzare Dio, smilitarizzare l’uomo», cui seguirà la tradizionale marcia per la Pace di fine anno.

L’enciclica di Giovanni XXIII richiamava profeticamente i cristiani e tutti gli uomini di buona volontà a «leggere i segni dei tempi» e a impegnarsi attivamente per costruire un mondo fondato sulla pace, la giustizia e la salvaguardia del creato. Quali “segni” leggiamo nella storia di questi anni? Senza dubbio uno dei più inquietanti è che il mondo ha imboccato la strada di una crescente militarizzazione e liberalizzazione nella produzione e commercio degli armamenti. Una strada che ci sta riportando, come spese e stanziamenti, agli anni della guerra fredda.

In questo contesto mondiale in cui avanza incalzante la lobby internazionale delle armi, anche la costituenda Europa è a un bivio particolarmente delicato: decidere se diventare una superpotenza militare legata all’Alleanza Atlantica in difesa degli interessi occidentali nel mondo o se collocarsi dentro un sistema fortemente agganciato alle Nazioni Unite e al diritto internazionale.

Come movimento per la pace presente nella società e nella chiesa Pax Christi si chiede quali responsabilità storiche cogliere di fronte al processo di riarmo in atto e di quali strumenti e strategie dotarsi per agire in Italia, nella nascente Europa e nel mondo.

Info: segreteria Pax Christi, tel. 080-3953507, fax 080-3953450, e-mail info@paxchristi.it


 
 
[ Indice] [ Sommario] [ Archivio] [ Pagina principale ]