il foglio 
Mappa | 42 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

  menu
 ::  editoriali
 ::  bibbia
 ::  chiesa
 ::  documenti
 ::  etica
 ::  filosofia
 ::  lettere
 ::  mondo
 ::  pace-nonviolenza
 ::  poesia
 ::  politica
 ::  recensioni
 ::  scienza
 ::  società
 ::  storia
 ::  teologia
 ::  zibaldone
 :: home
 :: indici analitici
 :: solo online

 Ricerca
  

 in libreria

Enrico Peyretti

Il diritto di non uccidere

IL MARGINE


Conversazioni di

Giuseppe Barbaglio e

Aldo Bodrato

QUALE STORIA A  PARTIRE DA GESU'?

ESODO Sevitium


Aldo Bodrato

L'avventura della Parola

Affatà Editrice


Enrico Peyretti

Dialoghi con Nortberto Bobbio 

Claudiana


Enrico Peyretti

Il bene della pace. La via della nonviolenza

Cittadella


Enrico Peyretti

Elogio della gratitudine

Cittadella


  società
 376 - Appunti di un viaggio in Tunisia

 

Il bikini e gli zainetti

Mi sono interrogato sull’opportunità di pubblicare su “il foglio” due righe su un insolito viaggio in Tunisia fatto con una Fiat 500 del ‘70. Convinto come sono che la gente la si incontra più per strada nella banalità del mondo quotidiano che negli ambienti intellettuali, riporto due episodi entrambi accaduti nell’isola di Djerba.

Un pomeriggio, dopo aver visitato il nuovo Centre d’Art et de Culture Dar Cherif a Sidi Jmour in compagnia di una giovane e bella amica italiana che conosce bene l’isola, frequentandola da anni nelle zone non turistiche, abbiamo deciso, vista la giornata assolata, di fare un bagno nel mare lì vicino. In spiaggia, ad una cinquantina di metri da noi e la nostra vettura, si ferma un gruppo di soli giovani uomini del luogo in festa. Non nascondiamo un certo timore dettato da quanto normalmente si legge sul comportamento dell’uomo arabo con la donna. Comunque continuiamo nelle nostre quattro bracciate. Le sue in tradizionale nostro bikini. Due di loro lasciano il gruppo per venire verso noi. Con un certo sollievo ascoltiamo le parole d’invito a mangiare con loro in occasione della festa che stanno facendo per uno dei ragazzi che si sposerà in settimana. Una sorta di addio al celibato. Ringraziamo ma, avendo già pranzato, non possiamo accettare l’invito. In macchina abbiamo solo qualche cianfrusaglia auto-accessoristica che regaliamo. Subito ci viene portato un pesce, cotto come si usa lì sotto la brace, che avremmo dovuto mangiare alla sera nel ricordo di quel pomeriggio.

 

Secondo episodio. Dopo il tentativo di visitare la più famosa sinagoga della Tunisia, chiusa per orario, ci troviamo in mezzo ad una cinquantina di ragazzotti che escono da scuola. Hanno all’incirca una quindicina d’anni. Abituati ad essere accolti lungo la strada da bambini festanti per l’insolito spettacolo che la vetturetta sa mettere in scena, avremmo salutato come al solito se non fossimo stati raggiunti da calci, pugni e getto degli zainetti. Non ci restava che scappare più che in fretta. Analoga accoglienza, ma con il lancio di sassi, sarà poi riservata, più avanti, alla “carovana” del tour che normalmente era seguita con interesse e simpatia dai tanti imprevisti ammiratori locali.

 

Di quanto accaduto ho avuto modo di parlarne con amici a Tunisi. Mi è stato raccontato di una giovane donna bionda tunisina che alcuni mesi fa fu colpita alla schiena da un sasso lanciatole in strada. Messasi ad urlare in arabo, soccorsa da passanti le fu chiesto scusa per averla scambiata per straniera. Un po’ come quando si spara su pescatori italiani scambiandoli per clandestini. Non so se da quanto ho riportato si possa trarre in una qualche riflessione. Forse sì. Forse può aiutarci a non dare giudizi avventati e di parte su una realtà via via sempre più complessa.

 


 

- viaggio insolito

 

in auto

terra e targa straniera

 

km x

i ragazzi alzano il braccio

per salutare

ricambio

 

km y

i ragazzi alzano il braccio

per lanciare pietre

scappo

 

km z

i ragazzi stanno alzando il braccio

non so più cosa fare –

 

Delfino Maria Rosso

 

[Tunisia – settembre 2010]

 

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 il foglio
 ::  presentazione
 ::  redazione
 ::  abbonamento
 ::  contatti
 ::  link
 :: archivio storico [parziale]

 avviso agli abbonati

Ci risulta che alcuni abbonati non ricevono a tempo debito, o non del tutto, la copia del nostro periodico. Ce ne scusiamo precisando che tale situazione non dipende da un nostro difetto bensì dal disservizio delle Poste.


 web partner

gli anni di carta

 Il Corriere di Tunisi

Aldo Bodrato

Enrico Peyretti

Delfino M. Rosso

 


 Numeri recenti
 :: 463 - Ampolle e rosari 
 :: 461 - Settant'anni fa 
 :: 460 - Dove ci sta portando l’economia? 
 :: 459 - Cattolici e contestazione a Torino (1967-1969) 
 :: 456 - Percezione e istruzioni per l’uso 
 :: 453 - Memorie di viaggio 
 :: 448 - Da una storia vera 
 :: 446 - Dagli occhi ai piedi 
 :: 444 - Un elaborato di una giovane studentessa 
 :: 442 - Intervista a Livio Pepino 
 :: 442 - IL SECOLO FEMMINILE 
 :: 432 - Giornalismo di ieri 
 :: 431 - I “valori” di una volta 
 :: 429 - L’Isis, il diritto di difendersi, il ruolo della donna 
 :: 429 - INTERVENTI 
 :: 428 - Una suggestione dall’ultimo libro di Rampini 
 :: 422 - Pillole di comunicazione 
 :: 418 - MINIMA EROTICA 
 :: 418 - MINIMA EROTICA 
 :: 416 - Noterella 
 :: 415 - A un anno dalla sentenza Eternit a Casale Monferrato / 2 
 :: 414 - Sul rapporto tra cultura e televisione 
 :: 414 - A un anno dalla sentenza Eternit a Casale Monferrato / 1 
 :: 406 - Tra accuse razziste e difese ideologiche 
 :: 402 - La sessualità dei disabili 
 :: 398 - Abbasso il nonnismo, viva la nonnità 
 :: 397 - Le risposte di quaranta amici 
 :: 394 - Pillole di comunicazione / 13 
 :: 391 - Per un ripensamento dell’idea di cittadinanza 
 :: 390 - Pillole di comunicazione / 11 
 :: 388 - Gli economisti non bastano 
 :: 387 - VIETATO AI MINORI 
 :: 386 - LA CRISI DEGLI ASINI 
 :: 386 - Pillole di comunicazione / 10  
 :: 384 - 11 settembre 2001-2011 
 :: 383 - Intervista a una giovane giornalista tunisina 
 :: 377 - Alcune modeste osservazioni 
 :: 374 - QUANDO L’INSUCCESSO NON FA SPETTACOLO 
 :: 375 - Cultura religiosa e scuola 
 :: 376 - Appunti di un viaggio in Tunisia 
 :: 371 - Per una società senza più svantaggiati 
 :: 371 - SI PUÒ AMARE CHI NON È «SIMPATICO»? 
 :: 369 - CRITICA ALLA SOCIETÀ DEI CONSUMI 
 :: 368 - FAO 
 :: 366 - COME ERAVAMO, COME SIAMO 
 :: 365 - EMOZIONI E PROGRAMMI IN POLITICA 
 :: 364 - XENOFOBI SU FACEBOOK, E NON SOLO 
 :: 363 - LIBERTÀ & SOCIALITÀ 
 :: 360 - Criminalità a Torino negli anni ’60-70 
 :: 360 - IL «MERCATO» INGOZZATO DELL’AUTO 
 :: 349 - IL RIFIUTO E IL SOGNO 
 :: 357 - IL CASO ELUANA 
 :: 338 - APPUNTI DI VIAGGIO 
 :: 353 - IO PREMETTO CHE SONO RAZZISTA, GLI ALTRI... 
 :: 352 - LETTURA, QUESTA SCONOSCIUTA 
 :: 350 - Fiera del libro 2008 
 :: 349 - EMERGENZA RIFIUTI DA NAPOLI AL MONDO 
 :: 347 - SESSO UMANO 
 :: 344 - LO SPOT DELLA NUOVA FIAT 
 :: 341 - SEDICENNE SUICIDA 
 :: 341 - HITLERKINDER 
 :: 337 - SOPRUSI SUI PIÙ DEBOLI 
 :: 337 - IL CONSUMO NON È UN MALE 

copyright © 2005 il foglio - ideazione e realizzazione delfino maria rosso - powered by fullxml