il foglio 
Mappa | 54 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

  menu
 ::  editoriali
 ::  bibbia
 ::  chiesa
 ::  documenti
 ::  etica
 ::  filosofia
 ::  lettere
 ::  mondo
 ::  pace-nonviolenza
 ::  poesia
 ::  politica
 ::  recensioni
 ::  scienza
 ::  società
 ::  storia
 ::  teologia
 ::  zibaldone
 :: home
 :: indici analitici
 :: solo online

 Ricerca
  

 in libreria

Enrico Peyretti

Il diritto di non uccidere

IL MARGINE


Conversazioni di

Giuseppe Barbaglio e

Aldo Bodrato

QUALE STORIA A  PARTIRE DA GESU'?

ESODO Sevitium


Aldo Bodrato

L'avventura della Parola

Affatà Editrice


Enrico Peyretti

Dialoghi con Nortberto Bobbio 

Claudiana


Enrico Peyretti

Il bene della pace. La via della nonviolenza

Cittadella


Enrico Peyretti

Elogio della gratitudine

Cittadella


  teologia

 351 - Inferno: un problema più che un dogma / 3

 

MA L'ANIMA È IMMORTALE?

 

I primi due articoli sul tema sono stati pubblicati su il foglio di settembre e di ottobre 2006. Essi mettono in luce quali fossero le interpretazioni dell'ebraismo, biblico ed enochico, sul destino dei morti, e quali quelle dell'ebraismo cristiano. Prevalentemente incentrate sulla prospettiva della resurrezione, tali interpretazioni sottolineano la promessa di salvezza per i giusti e per chi, perdonato, cambia vita, e minacciano l'abbandono alla morte eterna per gli ingiusti e per coloro che rifiutano il Cristo. Solo gli enochici, però, enfatizzano il pericolo che i risorti finiscano nell'inferno, eternamente predisposto da Dio per gli angeli immortali e ribelli. Ora è il caso di affrontare il tema dell'escatologia cristiana tradizionale, che abilmente fonde la concezione biblica ed enochica della resurrezione con quella greca dell'immortalità dell'anima, anche perchè, oggi, congedando l'enochismo e l'apocalittica, tale tradizione trova singolari sviluppi nel pensiero della corrente teologica cui s'ispira Benedetto XVI.


>> Leggi.....

 351 - I TRE MALI / 5

 

IL MALE PIÙ SPINOSO

 

Dopo il male morale e la predazione in natura, rimane da confrontarci col male naturale, ossia le malattie non traumatiche (compresi i guasti della morte precoce dovuti a infarto o ictus), le epidemie (in passato soprattutto la peste) e tutta la serie delle catastrofi naturali dovute al sistema caotico terrestre: terremoti, maremoti, tsunami, cicloni, eruzioni vulcaniche, incendi, alluvioni e inondazioni, glaciazioni, pesanti cambiamenti climatici ecc.


>> Leggi.....

 350 - I TRE MALI /4

 

Darwin in lotta con l’angelo

 

Sta per scoccare il duecentesimo anniversario della nascita di Darwin (12/02/1809-2009), e dal 12 febbraio scorso la macchina celebrativa si è già messa in moto con tutta una serie d’incontri e convegni. Giacobbe e Giobbe sono sì usciti a testa alta dalla lotta rispettivamente con l’angelo e con Dio (ma con una patta senza vincitori), mentre Darwin ha lottato con Dio, cioè col creazionismo, uscendone vincitore. È l’ardito accostamento di Michele Luzzatto, in Preghiera darwiniana, Cortina-Milano, recensito da Gilberto Corbellini nel domenicale del Sole 24 ore del 10/02/08. Il modo migliore per festeggiarlo è forse quello di proseguire la lotta andando oltre.


>> Leggi.....

 350 - BELLEZZA E GIUSTIZIA

 

Per una teologia della libertà

 

Nella teologia degli ultimi cinquant'anni si è affermata con discreto successo l'abitudine di costruire le proprie riflessioni sistematiche o saggistiche a partire da una filosofia personalista che si richiama da una parte all'antica filosofia greca, maestra delle classi colte delle terre della prima missione in Occidente, dall'altra alle originarie concezioni ebraiche antico e neotestamentarie, così come vengono riscoperte dalla nuova esegesi storica e critica.


>> Leggi.....

 347 - I TRE MALI / 3

 

SIAMO FIGLI DELLA CACCIA

 

Dopo aver analizzato il male morale, e prima di trattare il male naturale, occorre affrontare la delicata e spinosa questione della predazione in natura, che s’incunea quasi a metà strada fra i due suddetti mali, pur essendo controverso se la si possa definire tale.


>> Leggi.....

 346 - I tre mali / 2

 

TUTTA COLPA DELL’UOMO

 

Andando finalmente oltre il creazionismo, possiamo però avere un evoluzionismo mitigato col Dio pantocrator, il sommo reggitore che avvolge tutti gli avvenimenti dell’evoluzione nel cerchio di una rigida pre-determinazione, presiedendo al corso degli eventi nella direzione di un compimento precostituito. Ma se il Dio supervisore ha tutto sotto controllo, vale la stessa obiezione portata nei confronti del creazionismo: certe predisposizioni negative (che hanno portato l’uomo al male morale) non le poteva evitare?


>> Leggi.....

 345 - I TRE MALI / 1

 

UN DIO COLPEVOLE?

 

Proseguendo nella scia dell’articolo di Massimiliano Fortuna sul male (il foglio 341), bisogna distinguere a mio parere nettamente tra il male morale e il male naturale, che richiedono una trattazione decisamente diversa. Fra i due s’incunea la questione conturbante della predazione in natura, che non rientra in modo preciso in nessuno dei due precedenti, e che comunque richiede un’elaborazione a sé; abbiamo quindi tre parti: 1) male morale compiuto dall’uomo (qui trattato nel presente articolo nella prospettiva del creazionismo), 2) predazione animale, 3) male naturale (malattia, dolori fisici, terremoti, eruzioni, cicloni, inondazioni…), con spesso una conseguente morte molto prematura.


>> Leggi.....

 344 - VERITÀ CRISTIANA AL PLURALE

 

UNO, DUE, TRE, QUATTRO…

 

Spesso accade davvero come ne La lettera rubata di Poe, quel che più si trova in bella vista finisce per divenire la cosa meno notata. Forse non è tempo sprecato dunque, in rapporto alla realtà cristiana, soffermarsi su un fatto che sta sotto gli occhi di tutti ma la cui forza dirompente, probabilmente proprio per questa abbagliante evidenza, scivola sovente nell’ombra.


>> Leggi.....

 342 - L'inferno: più che un dogma un problema

 

SALVEZZA E PERDIZIONE NELL'EBRAISMO PRE-CRISTIANO

 

Di Inferno parla in genere chi, come Dante e Brandano, in qualche modo c'è stato, chi teme di andarci o chi vuole mandarci gli altri. C'è poi chi, come noi, è sollecitato dalla parola altrui, nel caso quella di Benedetto XVI, a prendere in esame la questione per chiarirla e, a tale fine, è costretto a tracciarne la storia, a partire dal suo radicamento biblico e classico, per finire con le prospettive teologiche attuali.


>> Leggi.....

 341 - IN RICORDO DI GIUSEPPE BARBAGLIO

 

INDAGINE STORICA E PROFEZIA

 

Si è spento a Roma il 28 marzo il biblista-teologo Giuseppe Barbaglio. È stato una figura di spicco dell’esegesi biblica italiana; lo ricordiamo ai corsi estivi di Fontanella (Sotto il Monte, BG) da Padre Davide Maria Turoldo, durante i quali in più anni abbiamo ripercorso tutti gli articoli del Credo: era il nostro biblista, in alternanza col pastore valdese Paolo Ricca.


>> Leggi.....

Pagina: Indietro 1 2 3 4 5 6 7 Prossima
 
 il foglio
 ::  presentazione
 ::  redazione
 ::  abbonamento
 ::  contatti
 ::  link
 :: archivio storico [parziale]

 avviso agli abbonati

Ci risulta che alcuni abbonati non ricevono a tempo debito, o non del tutto, la copia del nostro periodico. Ce ne scusiamo precisando che tale situazione non dipende da un nostro difetto bensì dal disservizio delle Poste.


 web partner

gli anni di carta

 Il Corriere di Tunisi

Aldo Bodrato

Enrico Peyretti

Delfino M. Rosso

 


 Numeri recenti
 :: 433 - DIALOGHI IMPOSSIBILI/4 
 :: 431 - Per una teologia della misericordia / 2 
 :: 430 - Per una teologia della misericordia 
 :: 425 - Dialogo con l'Islàm/4 
 :: 424 - Il Vangelo di Marco 
 :: 421 - Dialogo con l'islàm / 1 
 :: 414 - La «legge»: dalla durezza della pietra alla convivialità della carne / 3 
 :: 415 - La legge / 4 
 :: 413 - La «legge»: dalla durezza della pietra alla convivialità della carne / 2 
 :: 412 - La «legge»: dalla durezza della pietra alla convivialità della carne / 1 
 :: 411 - Prassi e dottrina / 2 
 :: 410 - Il discorso della montagna / 5 
 :: 409 - Il discorso della montagna / 4 
 :: 408 - Il discorso della montagna / 3 
 :: 407 - Il discorso della montagna / 2 
 :: 403 - Esorcismo senza possessione 
 :: 399 - Diritto del bambino e diritto alla genitorialità 
 :: 397 - Pier Cesare Bori 
 :: 388 - Quaestiones disputatae 
 :: 384 - Beati i perseguitati / 1 

copyright © 2005 il foglio - ideazione e realizzazione delfino maria rosso - powered by fullxml