il foglio 
Mappa | 37 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

  menu
 ::  editoriali
 ::  bibbia
 ::  chiesa
 ::  documenti
 ::  etica
 ::  filosofia
 ::  lettere
 ::  mondo
 ::  pace-nonviolenza
 ::  poesia
 ::  politica
 ::  recensioni
 ::  scienza
 ::  società
 ::  storia
 ::  teologia
 ::  zibaldone
 :: home
 :: indici analitici
 :: solo online

 Ricerca
  

 in libreria

Enrico Peyretti

Il diritto di non uccidere

IL MARGINE


Conversazioni di

Giuseppe Barbaglio e

Aldo Bodrato

QUALE STORIA A  PARTIRE DA GESU'?

ESODO Sevitium


Aldo Bodrato

L'avventura della Parola

Affatà Editrice


Enrico Peyretti

Dialoghi con Nortberto Bobbio 

Claudiana


Enrico Peyretti

Il bene della pace. La via della nonviolenza

Cittadella


Enrico Peyretti

Elogio della gratitudine

Cittadella


  documenti
 419 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 5

 

OFFENDERE IL MENO POSSIBILE

 

Alcune vignette "anticristiane" di Charlie Hebdo possono essere interpretate non come offesa alla fede ma come una forte critica al comportamento delle chiese cristiane nei confronti degli omosessuali. È possibile, ma occorre porci delle domande. Quanti percepiscono che l'oggetto del dileggio non è Dio né tantomeno lo spirito religioso delle persone, ma la sessuofobia e l'omofobia di tante autorità religiose? Quanti percepiscono che dire che Maometto e il Corano sono merde è solo una critica al fanatismo criminale di una parte degli islamici?

Faccio alcuni esempi. Se dico «Il calcio fa schifo» (e ci disegno una vignetta), magari io intendo condannare la stupida violenza di alcuni tifosi o lo squallore culturale di chi vive solo per il calcio. Ma coloro per i quali il vedere una partita in tivù rappresenta un relax dopo una settimana faticosa e stressante, questa affermazione costituisce un'offesa. Se dico «Si fa troppo vittimismo sugli handicappati» (e ci disegno una vignetta), magari intendo condannare sprechi e imbrogli. Ma per gli autentici portatori di handicap e per chi li assiste questo messaggio costituisce una feroce offesa. Se prendo in giro "zitelle" e "zitelli" forse intendo affermare che in certi casi la loro solitudine è un risultato della loro condotta e posso satireggiare a più non posso. Ma per coloro che soffrono per la mancanza dell'affetto che hanno sempre cercato, ciò costituisce uno scherzo crudele. Se dico «Non bisogna aiutare barboni, rom, sfrattati, immigrati, ecc.» (e ci disegno cento vignette) magari intendo denunciare malintesi, abusi e crimini. Ma, per la maggioranza dei casi, ciò costituisce un'offesa gravissima e immotivata.

Lo so, bisognerebbe esaminare caso per caso e un po' di satira magari ci sta bene. Alcuni abusi sono reali e vanno portati alla luce. E ci sarà sempre qualcuno che percepirà qualsiasi critica come un'offesa imperdonabile. Ma la satira dovrebbe essere tale da offendere il meno possibile.

d. o.

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 il foglio
 ::  presentazione
 ::  redazione
 ::  abbonamento
 ::  contatti
 ::  link
 :: archivio storico [parziale]

 avviso agli abbonati

Ci risulta che alcuni abbonati non ricevono a tempo debito, o non del tutto, la copia del nostro periodico. Ce ne scusiamo precisando che tale situazione non dipende da un nostro difetto bensì dal disservizio delle Poste.


 web partner

gli anni di carta

 Il Corriere di Tunisi

Aldo Bodrato

Enrico Peyretti

Delfino M. Rosso

 


 Numeri recenti
 :: 430 - Vita mutatur, non tollitur 
 :: 430 - Memoria 
 :: 428 - Lettera ai redattori e agli amici de il foglio / 2 
 :: 427 - Ai lettori e agli amici de “il foglio” 
 :: 420 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 9 
 :: 420 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 8 
 :: 420 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 7 
 :: 419 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 2 
 :: 419 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 6 
 :: 419 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 5 
 :: 419 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 4 
 :: 419 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 3  
 :: 419 - Dossier: Je suis Charlie / Je ne suis pas Charlie 1 
 :: 415 - Reportage dalla Tunisia 
 :: 364 - ARGENTEUIL, DALL’IMPRESSIONISMO ALLA VIOLENZA 
 :: 345 - ESPERIENZA DI GRUPPO 
 :: 340 - LETTERA 

copyright © 2005 il foglio - ideazione e realizzazione delfino maria rosso - powered by fullxml