il foglio 
Mappa | 31 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me

  menu
 ::  editoriali
 ::  bibbia
 ::  chiesa
 ::  documenti
 ::  etica
 ::  filosofia
 ::  lettere
 ::  mondo
 ::  pace-nonviolenza
 ::  poesia
 ::  politica
 ::  recensioni
 ::  scienza
 ::  società
 ::  storia
 ::  teologia
 ::  zibaldone
 :: home
 :: indici analitici
 :: solo online

 Ricerca
  

 in libreria

Enrico Peyretti

Il diritto di non uccidere

IL MARGINE


Conversazioni di

Giuseppe Barbaglio e

Aldo Bodrato

QUALE STORIA A  PARTIRE DA GESU'?

ESODO Sevitium


Aldo Bodrato

L'avventura della Parola

Affatà Editrice


Enrico Peyretti

Dialoghi con Nortberto Bobbio 

Claudiana


Enrico Peyretti

Il bene della pace. La via della nonviolenza

Cittadella


Enrico Peyretti

Elogio della gratitudine

Cittadella


  etica
 407 - Saper piangere

 

Quel fossato di coccodrilli tra Europa e Africa

 

 

«Chi di noi ha pianto per questo fatto e per fatti come questo?».

Tra le parole dette a Lampedusa dal papa-uomo Francesco, vorrei ritenere queste. La colpa di non piangere. Il cuore di pietra, di cui il profeta implora e promette il divino cambiamento in cuore di carne. La commozione delle viscere, dell'utero, che è anche nei maschi fecondi come donne, quel movimento intimo come un figlio di nuovo concepimento, che ti allarga e moltiplica la vita, quella vibrazione dolorosa, ma vitale ed estatica come l'orgasmo dell'amore, quella commozione che piega il Samaritano sul ferito, cui rimasero indifferenti gli addetti al sacro, quello splangizesthai  che ritorna nei vangeli come l'effetto profondo del respiro di Dio vivificante nel corpo e nel cuore umano (Matteo 9,36; 15,32; 18,27; 20,34; Marco 1,41; 6,34; 8,2; 9,22; Luca 7,13; 10,33; 15,20).

Quella impossibilità di tollerare la sofferenza altrui, che comunque ti muove, o per fuggire dal ferito, o per correre a lui. La capacità di piangere, senza la quale ogni male diventa banale, ogni delitto normale, ogni vittima una statistica. Quella nostra ferita che non deve guarire, che è soffrire con chi soffre. Quella santa facilità a piangere, che è nei bambini, e il vangelo ci chiede di diventare (non ritornare) come loro. Quella lacrima che Dio ti manda, come segno del suo perdono. Nei vecchi libri di pietà c'è una apposita preghiera per ottenere il dono delle lacrime. Quel disgelo del cuore del volto e degli occhi, che è primavera di rinascita.

Per i sommersi nel fossato di coccodrilli che divide il castello d'Europa dal deserto dell'Africa e dell'Asia che lo assedia, che fare? Tutto comincia dal lasciarsi toccare le viscere, abbandonare quella cintura di castità che oppone l'acciaio alla pietà, lasciare che  la carne umana a tutti comune, la comune fame di vita e dignità, che in tutti vuol vivere, sotto ogni colore di pelle, da qualunque destino veniamo, lasciare che da quella carne le vittime spremano una lacrima. Sarà come pioggia viva sul deserto che noi siamo. Poi verranno le politiche, i diritti scritti e i doveri.

e. p.

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 il foglio
 ::  presentazione
 ::  redazione
 ::  abbonamento
 ::  contatti
 ::  link
 :: archivio storico [parziale]

 avviso agli abbonati

Ci risulta che alcuni abbonati non ricevono a tempo debito, o non del tutto, la copia del nostro periodico. Ce ne scusiamo precisando che tale situazione non dipende da un nostro difetto bensì dal disservizio delle Poste.


 web partner

gli anni di carta

 Il Corriere di Tunisi

Aldo Bodrato

Enrico Peyretti

Delfino M. Rosso

 


 Numeri recenti
 :: 457 - Demitizzazione/1: 50 anni di Humanae vitae 
 :: 448 - La legge sul fine-vita, Dat e fiduciario 
 :: 437 - L’etica come possibilità 
 :: 437 - Kant: «cielo stellato sopra di me e coscienza morale dentro di me» 
 :: 429 - La dittatura del denarismo 
 :: 420 - “COME STAI? TUTTO BENE” 
 :: 420 - Al lettore benevolo 
 :: 415 - Preludio e fughe sul bene e sul male.  
 :: 409 - Rileggendo La banalità del male di Hannah Arendt / 1 
 :: 407 - Saper piangere 
 :: 406 - Storie di dubbi e libertà 
 :: 405 - BREVI AVVERTENZE PER EVITARE INCIDENTI DI DISCORSO 
 :: 403 - LA PROBABILITÀ DEI MONDI / 4: LEGGE NATURALE INUTILIZZABILE AI FINI MORALI 
 :: 403 - Dialogo interiore / 3 
 :: 402 - Dialogo interiore / 2 
 :: 401 - Dialogo interiore / 1 
 :: 394 - Credere è fidarsi / 1 
 :: 386 - PACIFISMO E NAZISMO 
 :: 374 - In morte di Raimon Panikkar (Barcellona 1918 – Tavertet 2010) 
 :: 372 - I CREDENTI SONO MASOCHISTI? 
 :: 373 - OLRE LA RECIPROCITÀ 
 :: 367 - Cilici, auto-flagellazioni e vangelo 
 :: 366 - Escatologia ed economia / 2 
 :: 365 - Escatologia ed economia / 1 
 :: 364 - NON GIUDICARE 
 :: 359 - Aiuto, l’integralismo! 
 :: 352 - VERITÀ E LIBERTÀ, TRA UNITÀ E MOLTEPLICITÀ 
 :: 346 - SPIRITUALITÀ 
 :: 340 - OLTRE I PACS/DICO 

copyright © 2005 il foglio - ideazione e realizzazione delfino maria rosso - powered by fullxml